la necessità di riappropriarsi delle proprie origini

La giovane Lena torna, da Mosca, nel suo villaggio montano in Armenia. È appena scoppiato il conflitto tra Armenia ed Azerbaijan, che fa di tutti i territori teatro di guerra. I suoi tentativi di portare in salvo, a Mosca, i nonni sono vanificata dalla sospensione dei servizi ferroviari. A lena non rimane altro che rimanere e provare ad inserirsi nella realtà del villaggio.
Il primo lungometraggio della regista armena Maanya Saakyan, è un lavoro intenso e di grande ricchezza formale. Fotografia accurata e un dettagliato lavoro di postproduzione consentono di ricreare atmosfere che rimandano al grande cinema russo; la guerra raccontata e non vista si riflette in una malinconia che testimonia quel senso di perdita inevitabile durante un conflitto. Sentimenti che hanno radici antiche, che si manifestano in ogni momento dell’esistenza, che il conflitto esalta, ma non crea dal nulla. Semmai è proprio questo che offre alla protagonista una possibilità diversa: quella di fare i conti con la sua storia e riappropriarsene lasciando andare la staticità dei ricordi. Un film bello da vedere, che accompagna con emozioni sussurrate e che a tratti risulta sin troppo formale.

Articoli Recenti

  • la necessità di riappropriarsi delle proprie origini

Mayak di Maanya Saakyan

Ottobre 9th, 2020|Commenti disabilitati su Mayak di Maanya Saakyan

La giovane Lena torna, da Mosca, nel suo villaggio montano in Armenia. È appena scoppiato il conflitto tra Armenia ed Azerbaijan, che fa di […]

  • follia,sciamanesimo e cura dell'anima

The Shout di Jerzy Skolimowski

Ottobre 2nd, 2020|Commenti disabilitati su The Shout di Jerzy Skolimowski

In un manicomio nella provincia inglese si sta svolgendo una partita di cricket. Charles segna i punti e comincia a raccontare la sua storia […]

  • turismo sessuale

Paradise – Liebe di Ulrich Seidl

Settembre 30th, 2020|Commenti disabilitati su Paradise – Liebe di Ulrich Seidl

Teresa è una cinquantenne austriaca che parte per una vacanza in Kenya. Le sue amiche le hanno promesso avventure amorose indimenticabili, ed in effetti […]

  • adolescenza e tradizioni

Sivas di Kaan Mujdeci

Settembre 24th, 2020|Commenti disabilitati su Sivas di Kaan Mujdeci

In un villaggio dell’Anatolia, l’undicenne Aslan è deluso ed arrabbiato col maestro che non gli ha dato il ruolo di principe nella recita di […]

L’articolo Mayak di Maanya Saakyan proviene da Counseling sostegno e aiuto Counselor a Roma.