l'amore e le sofferenze

Asia ha 35 anni, divide la sua vita tra l’impegnativo lavoro di infermiera, la ricerca di qualche soddisfazione affettiva e la figlia adolescente, Vika, affetta da una malattia degenerativa. Le condizioni di Vika peggiorano rapidamente e in modo inaspettato e per Asia è necessario affrontare la nuova prospettiva in modo diverso rispetto a quanto fatto finora.
Il film di Ruthy Pribar affronta senza pietismo la durezza della malattia e i suoi risvolti sulle persone coinvolte che sono chiamate ad affrontare qualcosa di inaspettato e rivedere la vita almeno come vissuta sino a quel momento. Non è un caso che Pribar ricorre spesso allo specchio dove ritroviamo spesso le immagini delle due protagoniste chiamate al confronto intimo che è prima di tutto con loro stesse. Allora la malattia diventa il momento giusto per recuperare insieme le loro storie, e far emergere l’amore che le lega. Ed è grazie all’amore che tutti i protagonisti possono andare avanti, ognuno impegnato in una dura battaglia nella vita; il contatto più vicino col sentimento amplifica le sofferenze e allo stesso tempo da loro un senso e per tutti è richiesto del coraggio per viverlo.

Articoli Recenti

  • l'amore e le sofferenze

Asia di Ruthy Pribar

Marzo 20th, 2021|Commenti disabilitati su Asia di Ruthy Pribar

Asia ha 35 anni, divide la sua vita tra l’impegnativo lavoro di infermiera, la ricerca di qualche soddisfazione affettiva e la figlia adolescente, Vika, […]

  • la paura che spinge l'uomo a trovare mezzi di salvezza estremi

Offret di Andrej Tarkovskij

Febbraio 26th, 2021|Commenti disabilitati su Offret di Andrej Tarkovskij

Aleksandr è un uomo di mezza età, ex attore ritiratosi dalle scene perché il mestiere poteva confliggere con la sua identità. È un intellettuale […]

L’articolo Asia di Ruthy Pribar proviene da Counseling sostegno e aiuto Counselor a Roma.