come si reagisce alle delusioni

Jacques salva Martha dal suicidio dal Pont Neuf di Parigi e inizia con lei un rapporto che si espliciterà in altri tre incontri notturni, alla stessa ora e allo stesso posto. I due giovani si conoscono meglio e in particolare Martha rivela la sua profonda delusione perché l’uomo che ama, dopo essere partito, al ritorno non l’ha contattata così come promesso. Jacques si innamora della ragazza, e traspone nel suo immaginario fatto di pittura astratta e registrazioni su nastro tutte le sue fantasie sul conto della loro storia.

Robert Bresson traspone Notti Bianche di Dostoevskij nel suo stile rigorose, sempre attento a porre lo spettatore nel ruolo che più gli compete: quello di osservatore neutrale. È il racconto di delusioni, quello della giovane che cerca nel suicidio la sua salvezza, e quella del protagonista che da voce alle sue inclinazioni artistiche come forma di riparazione dal dolore. La narrazione scorre rigorosa, senza nessun accenno a sentimentalismi; la mancanza di una colonna sonora, se si eccettuano due momenti diegetici in cui dei gruppi di ragazzi suonano insieme per le strade Parigi, è funzionale al progetto di distacco emotivo che opera Bresson, sempre attento a non cadere nel didascalico.

Articoli Recenti

  • la paura che spinge l'uomo a trovare mezzi di salvezza estremi

Offret di Andrej Tarkovskij

Febbraio 26th, 2021|Commenti disabilitati su Offret di Andrej Tarkovskij

Aleksandr è un uomo di mezza età, ex attore ritiratosi dalle scene perché il mestiere poteva confliggere con la sua identità. È un intellettuale […]

  • difficoltà delle transizioni sociali

Dead Pigs di Cathy Yan

Febbraio 23rd, 2021|Commenti disabilitati su Dead Pigs di Cathy Yan

Nel fiume di Shangai cominciano ad emergere carcasse di maiali in numero sempre più consistente. Mentre si cerca di capire cosa stia succedendo un […]

L’articolo Quatre nuits d’un rêveur di Robert Bresson proviene da Counseling sostegno e aiuto Counselor a Roma.